Ethereum (ETH)

Cos’è Ethereum?

Ethereum o ETH è una piattaforma del web 3.0, decentralizzata che gestisce i contratti in maniera intelligente (c.d Smart Contracts), i quali sono creati attraverso un linguaggio di programmazione. Ether è la valuta digitale decentralizzata che sta facendo concorrenza al Bitcoin (la criptovaluta per eccellenza) e sta suscitando sempre più interesse da parte dei trader e dei soggetti investitori. Grazie all’utilizzo della moneta virtuale paritaria è possibile effettuare pagamenti e concludere transazioni online, senza che alcuna autorità centrale eserciti un controllo e comporti il rischio di insorgenza dell’inflazione.

Tipo moneta Coin
Funzione Smart Contracts
Minabile
Max Supply 0
Algoritmo Ethash
Proof Type Proof Of Work
Data inizio 30/07/2015
Top Exchange Binance, Bitfinex, Coinbase, Bittrex, Kraken
€xchange
Coinbase, Gdax, Kraken, LiteBit.eu, Bittrex
Wallet MyEtherWallet, Ledger Nano S, Exodus, Electrum Wallet, Trezor

La crescita della quotazione dell’Ethereum, che nel corso della prima metà di Gennaio ha superato i 1.000 euro, ha consentito a questa valuta virtuale di essere posta nella Top List delle criptovalute più ambite nelle impostazioni strategiche degli investitori e piccoli risparmiatori.

Come il BTC tutte le operazioni con l’Ethereum avvengono in una piattaforma decentralizzata che non subisce alcun controllo da parte delle Autorità finanziarie: tutte le applicazioni vengono infatti eseguite esattamente come programmato, senza alcuna possibilità censura, monitoraggio o interferenze di terzi soggetti.

Le applicazioni sono eseguite su un blockchain, un’ enorme e potente infrastruttura globale condivisa e permette agli sviluppatori di creare mercati, e spostare i fondi senza interferenze di un intermediario o il rischio di una controparte.

Dove acquistare Ethereum in euro?

La valuta virtuale con cui si opera all’interno della piattaforma Ethereum dal nome Ether (ETH) consente di fare mining proprio come con tutte le altre monete virtuali. Questa è la modalità più diretta per acquistare ETH, ma non è l’unica.

Un altro meccanismo per acquistare gli Ether è quello di usare un Exchange per acquistare la criptovaluta con gli Euro, Dollari americani o con Bitcoin. Il portafoglio Ethereum è considerabile come un gateway per app decentralizzate sulla blockchain Ethereum.

Gli Exchange sono piattaforme che consentono di acquistare ETH pagando tramite bonifico, carta di credito, Postepay, Skrill, Paypal o scambiando criptovalute. Tra le più conosciute e migliori a cui affidarsi per acquistare la valuta digitale: Coinbase, GDax, Kraken, Therocktrading, BitStamp, Litebit, Cex.io, BitPanda e altri. Una volta acquistati e depositati gli Ether sull’E-Wallet è possibile iniziare a compravendere asset digitali per fare acquisti o investimenti.

Un altro modo meno rischioso per acquistare “indirettamente” ETH è quello di  fare trading con CFD o Contratti Per Differenza che non consentono di acquistare direttamente ETH, ma essendo strumenti finanziari derivati, permettono di replicare la stessa performance dell’asset sottostante (ETH).

Perché comprare Ethereum?

Le peculiarità della piattaforma Ethereum consentono di sfruttare a proprio beneficio degli user il vantaggio di stipulare dei contratti “intelligenti” e vincolanti (Smart Contracts), i quali vengono eseguiti sulla blockchain in modo sicuro senza possibilità di interferenza (di Banche o altre Autorità finanziarie), rendendo più semplici e veloci gli scambi di denaro e di altri tipi di currencies.

Data la sua quotazione, l’Ethereum può essere considerato l’”argento” delle criptovalute: in appena 12 mesi ha registrato una performance del +10946,96%; nel mese di gennaio 2018, dopo il “crollo” del Bircoin e Ripple, ETH è riuscito a “reggere” con una quotazione superiore ai 1.000 dollari.

Inoltre, il nuovo rialzo di ETH conferma le previsioni degli analisti che vedono in questa criptovaluta l’asset migliore su cui investire per il prossimo futuro, anche se occorre prestare attenzione alle fluttuazioni ed alla volatilità del pricing che può comportare perdite in termini di capitale investito.

Grazie all’acquisto di ETH è possibile utilizzarlo come mezzo di pagamento per concludere transazioni finanziarie sicure e veloci, oltre che come asset digitale e “bene rifugio” su cui puntare per guadagnare plusvalenze.

Unable to load Tweets